20 POASAS QUASIDARKS 1

Solomon Rovedo

“Dove stanno i momenti
della peste? ” Isabel Câmara

Non tanto al sole, non tanto al buio:
gli astronomi ipotizzano la Terra senza il Sole
e mi limito ad abbracciare la perdita del mattino.

Non tanto la Terra, non tanto Saturno:
lo spazio infinitesimale che preoccupa
non copre il viaggio dell’astronave.

Non tanto la terra, né la luce:
il passo successivo è l’abisso totale

  • quando sull’orlo del nulla. Non tanto al Sole, non tanto alla Luna:
    lo spazio è la notte resa alla luce,
    paure del giorno e della notte. Non tanto sulla Terra, non tanto sul Sole:
    i piedi a terra si diluiscono ad ogni impronta
    e indomabile all’amore, una tecnica dell’oblio.

Non tanto per la Luna, non tanto per il cupo:
vagare, vagare paralizzato, terrore della luce,
dimentica, lascia andare l’aereo immediato.

E mentre gli astronomi ipotizzano
la Terra senza Sole, solo quello,
Mi dispiace solo per la perdita di questa mattina.

(Amaricanto)

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair /  Alterar )

Foto do Google

Você está comentando utilizando sua conta Google. Sair /  Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair /  Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair /  Alterar )

Conectando a %s