DISPERAZIONE

José Araujo de Souza

Non so più pensare.
Non conosco nemmeno la strada
dove i miei piedi hanno sempre messo piede,
né la distanza da percorrere
in qualunque posto.
Non so più cosa posso dire
o quando dovrei dire le parole
che non sono ripetitivi.
So solo che ti amo
e che non puoi nemmeno
immagina quanto amo.
Non vedo più attraverso i miei occhi
e le mie orecchie non sentono
nessun suono diverso dalla tua voce.
Nemmeno le stelle che vedo
perché quando si guarda il cielo
è il tuo viso che è lì, che mi sorride.
Non so più pensare.
Non posso nemmeno più vivere da solo
perché da bambino dipendo interamente da te.
Sono un prigioniero felice
del tuo fascino.

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair /  Alterar )

Foto do Google

Você está comentando utilizando sua conta Google. Sair /  Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair /  Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair /  Alterar )

Conectando a %s